Mi sono perso.

A Nizza Monferrato. Mercoledì 13 gennaio, deserto tartaro la via del centro. Ripariamo in vineria. Tre amici da una vita al caldo di una Barbera d’Asti Superiore Nizza. “Tre Secoli” sull’etichetta. Ed ecco noi tre qui come da chissà quando, trecento anni a questo tavolo. Perfino al gelo della piazza sono a casa. Zerda, andiamo a barricarci in macchina e Radio1 manda Slayer & The Family Stone. Che poi in fondo è un ossimoro. Come tre ultra quarantenni brilli, chiusi in macchina, volume a palla, sulla stessa piazza di trenta inverni fa.

Ma. Mi ritroverò a Treviso il 30 di gennaio, tra un centinaio d’anni, non vedo l’ora. Sarò lì per reincarnarmi dritto dentro quel me stesso, sul palco di un altro micro-mondo a tempo, altrettanto mio, nei panni di un insetto sotto il peso di un macigno. Una guerra che mi rende leggerissimo. Poi a febbraio, finalmente, per Necroide ricomincia il giro.

12273694_1118563198168915_7062081173557601246_o

Ma il giorno dopo il Django, il 31 di gennaio, tornerò in Piemonte per un aperitivo letterario; e ritroverò un amico, un certo Guido, in riva a un lago, come un uomo d’altri tempi, un buono, sentimentale, giovine romantico… Sarà ad Arona, al circolo Wood. Mi accompagnerà in una lettura di suoi testi di poco più di un secolo fa. Era l’Epoca Bella, proprio come questa che ci appare orrenda, ed era l’uomo talmente progredito che tutte le guerre mondiali erano lì in arrivo. Soltanto un altro po’ di pazienza e sarà tutto finito.

Ed ecco come:

 

Non perderti, ci vediamo lì.

30/01/2016 BACHI DA PIETRA @ Django, Treviso.
31/01/2016 #GUIDOGOZZANO @ Wood, Arona.

 

 

Annunci

Se vuoi lasciare un commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...